the first global community born to map
and give new life to abandoned buildings

FAQ

English

Che cos'è [im]possible living?

[im]possible living è un sito web dedicato alla mappatura e riattivazione di edifici abbandonati di tutto il mondo attraverso il crowdsourcing. Fornisce servizi alle persone che, su scala locale, cercano di sollevare, discutere ed innescare processi di riattivazione sugli edifici inutilizzati grazie al supporto di una community allargata.


Qual è la mission di [im]?

La missione (molto ambiziosa!) è di ridare vita agli edifici abbandonati di tutto il mondo, attraverso un metodo innovativo: creare una community internazionale coinvolta nella riattizione di edifici abbandonati, un processo di crowdsourcing in grado di generare nuove soluzioni per risolvere il problema dell’abbandono.


Come posso registrarmi e diventare un [im]possible liver?

Per essere parte della community è necessario avere un account di [im]possible living. Registrarsi è super facile: in qualunque pagina del sito clicca sul pulsante "Register" nella parte destra della topbar (barra nera in alto).
Inserisci email, username, password, e, se vuoi, una tua foto. A questo punto seleziona la casella che indica che hai letto e compreso i Termini e Condizioni di [im]possible living.
Infine clicca il pulsante "Register".
Ti invieremo un link di attivazione all'indirizzo e-mail che ci ha fornito, quindi clicca il link contenuto al suo interno per attivare il tuo account e il gioco è fatto.
Registrarsi è gratuito e farsi coinvolgere è divertente, quindi fallo subito!


Come posso modificare i dettagli del mio account?

Una volta che hai creato il tuo account, puoi migliorare o modificare il tuo profilo, tutte le volte che desideri.
Clicca su Sign in, inserisci il tuo Username e Password, e clicca sul pulsante “Sign In”.
Ora clicca sul tuo nome utente nella parte destra della topbar e poi su “Settings”.
Arrichisci la tua Pagina Utente con altre informazioni: nome, claim, una descrizione esaustiva di chi sei e cosa fai (puoi anche aggiungere informazioni sulle persone che compongono il tuo team, se ne hai uno), il tuo sito web, la pagina Facebook, l’account Twitter, etc.
Quando hai terminato le modifiche, clicca su “Update”.
Ricorda che puoi scrivere nella lingua che preferisci, italiano, inglese, etc.. anche in dialetto se vuoi! :)


Chi può partecipare?

Chiunque può partecipare: puoi mappare o riattivare un edificio abbandonato, oppure contribuire a migliorare il profilo esistente di un edificio, aggiungendo foto o video, votando i tuoi profili preferiti e condividendoli tramite i social network.
Con le nuove funzionalità puoi anche essere un membro attivo di un progetto di riattivazione: trova un edificio che ti piace e condividi bisogni ed idee per il futuro di quell’edificio.
Tutti possono votare un bisogno o un’idea, oppure commentarle con il widget Facebook, in modo tale da creare una classifica delle idee e identificare i bisogni più condivisi.
Questo processo è di grande aiuto al riattivatore per dare forma al concept per il futuro dell’edificio e tu puoi veramente fare la differenza!


Come posso diventare un riattivatore di un edificio abbandonato?

‪Prima di tutto devi registrarti e mappare l’edificio abbandonato che vorresti riattivare! Al momento i servizi di riattivazione sono in fase di test e ancora sperimentali, e per questo motivo sono gratuiti. In questa fase dobbiamo manualmente abilitare gli utenti per essere riattivatori di uno specifico edificio, quindi se vuoi diventare un beta tester scrivici e spiegaci il tuo progetto: possiamo aiutarti molto ad impostare il tuo progetto, in particolare se non hai nessuna esperienza (ricordati di aggiungere l’url dell’edificio e il tuo nome utente sulla piattaforma)!
Riattivare un edificio abbandonato è un lavoro molto complesso, quindi devi esserne consapevole! Ci sono molto approcci differenti che puoi seguire e alcuni di questi non richiedono l’approvazione del proprietario (anche se è sempre caldamente consigliata in ogni caso): naturalmente non devi entrare nell’edificio o fare qualcosa di illegale!
Un esempio di quello che noi chiamiamo “Riattivazione Light” è il [Flash] Flash Mob, un evento che abbiamo organizzato di fronte ad un edificio abbandonato a Milano durante il Salone del Mobile (Aprile 2011).
In generale il primo passo è sempre quello di creare un team e aggregare una piccola community, poi utilizzando i nostri servizi potrai svilupparla uteriormente, ampliarla e ottenere il suo aiuto in maniera molto efficiente. Ma ricorda che stai avendo a che fare con un territorio e che non puoi riattivare un edificio in maniera totalmente digitale: il nostro mondo è reale, le persone sono reali e se vuoi agire devi conoscere quel posto e le persone che lo abitano!
Non vogliamo scoraggiarti, vogliamo spiegarti come sarà! A parte questo, essere un riattivatore è stupendo, sarà un’esperienza incredibile: come tutto nella vita, le cose che danno più soddisfazioni sono le più difficili!


Come posso aggiungere un edificio abbandonato?
  1. Clicca il pulsante “Add a Place” dal menù principale.
  2. Prima di aggiungere un edificio devi controllare che non esista già sul sito, inserendo l’indirizzo dell’edificio che vuoi aggiungere.
  3. Nella casella di ricerca digita la via, la città e la nazione. A seconda della specifica ricerca potresti dover inserire il codice postale, la provincia, la regione. La geolocalizzazione cambia considerevolmente a seconda delle diverse nazioni, quindi non c’è una regola generale per cercare un posto: ricorda di essere il più preciso possibile. Puoi anche inserire latitudine e longitudine del luogo e la piattaforma genererà per te le altre informazioni.
    La geolocalizzazione di un posto è molto complessa e non sempre i luoghi possono essere identificati con un indirizzo preciso: questo non dipende da noi, ma dal servizio di geolocalizzazione che utilizziamo. Quando inserisci un indirizzo la piattaforma verifica le infomazioni e ottiene l’indirizzo ‘conosciuto’ più vicino (i numeri civici sono spesso molto imprecisi).
  4. Una volta inserito l’indirizzo e premuto il tasto “Enter” il sistema verifica se il tuo edificio esiste già e nel caso non ti consente di procedere. Se l’edificio non viene trovato alcuni suggerimenti appariranno, in modo da verificare ulteriormente che l’edificio non sia presente: a causa dei problemi di geolocalizzazione spiegati prima, in diverse occasioni la piattaforma non è in grado di identificare univocamente un edificio e così la piattaforma ti presenta una lista di edifici nelle vicinanze, in modo tale che tu possa controllare se l’edificio è già stato inserito.
  5. Se la scheda dell’edificio non esiste, clicca il pulsante “Next” nella parte inferiore della pagina.
  6. Inserisci i dettagli dell’edificio: titolo dell’edificio, descrizione, categoria e almeno un’immagine, questo è tutto quello che è obbligatorio. Ma se conosci altre informazioni compila tutti i campi!
  7. Clicca il pulsante “Add”, attendi l’invio della richiesta e un messaggio di conferma dovrebbe apparire. Se non accade, verifica i messaggi di errore.

Come posso aggiungere un edificio abbandonato con uno smartphone?

I nostri (fantastici) sviluppatori hanno creato l’applicazione iPhone di [im]possible living, scaricabile qui.
Vari amici Androidiani ci hanno sollecitato a sviluppare anche l’applicazione Android: siamo molto contenti di annunciare che sarà pronta molto presto!


Come posso contribuire ad un progetto?

Puoi contribuire ad un progetto caricando nuove fotografie o video sulla pagina del progetto, oppure aggiungendo un bisogno o un’idea per l’edificio. La foto del tuo profilo apparirà sulla pagina del progetto insieme agli altri utenti che hanno contribuito. I tuoi contributi saranno anche visibili sulla tua Pagina Utente. Inserire tra i favoriti un edificio, commentare e votare un edificio, idea, bisogno, ecc. non sono considerati contributi.


Come posso aggiungere una foto o un video ad una scheda esistente?

‪Una volta che hai aperto una scheda di un edificio abbandonato, clicca sull’icona della macchina fotografica o del video in alto a destra e aggiungi le tue immagini o video, contribuendo alla creazione del profilo dell’edificio.
Per quanto riguarda i video, al momento supportiamo solamente i video di Youtube e Vimeo: se vuoi aggiungerne uno copia e incolla l’url del video e, se l’url è corretto, un’anteprima apparirà nel popup.


Come posso modificare o cancellare una scheda esistente?

Una volta che la scheda dell’edificio è stata creata non è possibile modificarla o cancellarla: le funzionalità di editing saranno sviluppate il prima possibile. Nel frattempo se è proprio necessario modicare qualcosa mandaci una mail.


Come posso votare e condividere sui social network?

Puoi condividere via Facebook e Twitter tutte le schede esistenti sul sito, e, ancora di più, puoi condividere uno specifico tab (mappatura, bisogni, idee e pannelo di progetto) oppure uno specifico bisogno, idea e messaggio nel pannello di progetto. Tutti questi elementi sul sito hanno un url univoco, quindi copialo e condividilo dove preferisci!
La stessa cosa vale per i voti: usando i pollici su e giù, puoi esprimere il tuo gradimento relativamente ad un edificio in generale oppure ad un bisogno o idea specifica.


Qual è la differenza tra un bisogno e un’idea?

Un bisogno esprime una mancanza, una necessità della specifica area oppure della città dove si trova l’edificio abbandonato. Abbiamo ritenuto fondamentale definire un format molto puntuale per i bisogni, pertanto si tratta solamente di semplici frasi espresse in 140 caratteri.
Per esempio:

  • In questa zona mancano posti ricreativi per giovani, dove praticare sport, prendere libri in prestito, organizzare incontri, ecc
  • In questa città servirebbe un posto dove poter affittare postazioni per lavori creativi a basso costo, per startup e lavoratori indipendenti.
Quando si inserisce un bisogno è possibile indicare se questo si riferisce alla specifica zona oppure all’intera area cittadina (checkbox “City Need”).

Le idee invece rappresentano proposte concrete da realizzare all’interno dell’edificio: in questo caso il format è più articolato in quanto un’idea richiede il caricamento di un’immagine (che in un qualche modo esemplifichi la proposta che viene fatta) e un testo libero grazie al quale si può spiegare in maniera articolata che cosa si ha in mente.


A cosa serve il project board?

Il project board è un tab dove solamente il riattivatore può scrivere ed è stato creato per aggiornare la community sullo stato di avanzamento del progetto, fare richieste di supporto, definire le milestone di progetto, segnalare eventi, ecc. Per favorire una migliore gestione degli eventi temporali all’interno del project board abbiamo dato la possibilità di inserire un Google Calendar.
Gli altri utenti possono commentare ogni post del riattivatore tramite il widget Facebook.


Quando sarà disponibile il sito in altre lingue oltre all’inglese?

Molto presto, è una delle nostre massime priorità! Come potete vedere abbiamo già in parte iniziato a supportare l’italiano in questa pagina di domande frequenti, ma presto tutto il sito sarà interamente tradotto e le schede potranno supportare la creazione in inglese e nella lingua locale. Dopo l’italiano seguiranno ovviamente tante altre lingue (spagnolo, tedesco, francese, ecc).
Ad ogni modo potete già iniziare a inserire i vostri contenuti in italiano se ritenete che siano diretti più a persone italiane e che il beneficio di includere un pubblico internazionale sia limitato.


Cosa succede se ho altre domande?

Se non trovi la risposta che ti serve sulla pagina di FAQ, puoi contattarci a mail [at] impossibleliving.com con domande specifiche. Riceviamo un sacco di email, quindi cerca di essere più preciso possibile e non ti arrabbiare se ti facciamo aspettare, ti rispondere appena possibile (a volte una mail di promemoria può essere utile :-))!


Quali browser supporta [im]possible living?

Per offrire le funzionalità più interessanti e la migliore esperienza web possibile utilizziamo le tecnologie più recenti, come HTML5 e CSS3. Il nostro sito web è dunque ottimizzato per browser moderni come Google Chrome, Firefox e Safari (ok, sì, anche per Internet Eplorer:-)). Facciamo del nostro meglio per garantire la compatibilità crossbrowser, ma è un lavoro duro e non sempre possibile!
In generale ti raccomandiamo di aggiornare sempre il tuo browser per avere la migliore esperienza web possibile e anche per ragioni di sicurezza.